Vai al contenuto

Potassio per Dimagrire: Come Funziona e Opinioni

La perdita di peso spesso richiede prima la rimozione del liquido in eccesso trattenuto.

Si tratta infatti della prima regola anti-ritenzione: il potassio estrae i liquidi in eccesso dai tessuti.

Questo è in realtà il motivo per cui la maggior parte delle persone che soffrono di ritenzione credono erroneamente di poter perdere peso assumendo integratori di potassio.

È particolarmente importante mantenere il potassio in equilibrio in quanto è l’antagonista del sodio, il nemico numero uno dei ristagni.

Questi sali hanno effetti esattamente opposti: il sodio assorbe l’acqua mentre il potassio la rilascia.

C’è un surplus di potassio nel corpo, mentre il sodio si trova principalmente nei fluidi extracellulari durante la ritenzione.

Il corpo contiene la maggior parte del suo potassio all’interno delle cellule.

È importante assumere costantemente il potassio se pratichi sport o se la temperatura inizia a salire. Il corpo elimina il potassio attraverso l’urina, quindi dovrai prenderne di più quando il corpo fa sport o se le temperature aumentano.

Pertanto, mangia un sacco di finocchi, patate (ciascuno fornisce circa 800 mg di potassio), asparagi, piselli, mandorle, tra gli altri alimenti.

Ecco il resto dell’elenco delle fonti di cibo per il potassio.

Le albicocche decomposte contengono molto potassio.

1260 mg di potassio sono presenti nelle albicocche disidratate, rispetto ai 350 mg nelle banane.

Davvero tantissimo e ad esso si aggiungono anche vitamine del gruppo B, utili anche contro la ritenzione, e fibre. Due o tre sono sufficienti (le calorie sono meno di 100), al mattino muesli.

Il potassio si trova più abbondantemente nel grano saraceno.

Tra i cereali più ricchi di potassio c’è senza dubbio il grano saraceno, che fornisce 450 mg per 100 grammi.

Nei chicchi si può mangiare allo stesso modo del riso: sciacquarlo sotto l’acqua corrente, scongelarlo e poi cuocere per 15 minuti.

Se vuoi concentrarti sull’insalata, che è già satura d’acqua e quindi utile contro la ritenzione idrica, scegli rucola e crescione, che contiene 600 mg di potassio per 100 g.

È anche un diuretico, cioè previene la ritenzione idrica.

Per chi è interessato agli aromatici, la paprika del peperoncino, la salvia o il prezzemolo possiedono un alto contenuto di potassio e può essere aggiunta all’insalata per ancora più potassio.

L’insalata beneficia anche dell’aggiunta del cipollotto.

Torna a Dimagrire-Facile.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.