La Dieta per Chi ha un Solo Rene

Mantenere il corpo sano significa rimuovere le tossine con l’urina, cosa che fanno i reni filtrandole ed espellendole.

Il funzionamento di uno dei due reni può però essere compromesso in alcuni casi per una serie di motivi o patologie.

In effetti, alcune persone nascono con un solo rene e rimangono così per il resto della loro vita.

Le persone possono anche avere un solo rene a causa di un tumore localizzato, di un trauma o di una donazione familiare.

La qualità della vita può essere comunque buona anche con un solo rene, ma convivere con un solo rene non è facile.

Il rene rimanente deve essere preservato con un po ‘di buon senso.

La dieta e lo stile di vita sono i principali determinanti della salute.

Dieta

Soprattutto se la malattia renale è avanzata, gli esperti raccomandano una dieta a basso contenuto di proteine, sodio e fosforo ai pazienti che soffrono di insufficienza renale.

Le Proteine

Dobbiamo limitare l’assunzione di proteine ​​di origine animale e diminuire la nostra assunzione di proteine ​​vegetali, soprattutto nel corso principale, incorporando alimenti privi di proteine ​​nella dieta.

Una versione speciale di questo prodotto, realizzata senza proteine, può essere acquistata nei supermercati e migliora il “gusto” della dieta.

Le proteine ​​dovrebbero avere una riduzione di 0,8 gr per kg rispetto alle normali scorte ed essere biologicamente attive del 75%.

Le calorie

Nel caso di una persona di età inferiore ai 60 anni, l’apporto calorico consigliato è di circa 35 kcal per chilogrammo e di 30 kcal per le persone sopra i 60 anni.

In sostanza, il rischio di malnutrizione aumenta quando si utilizzano valori a lungo termine.

Una dieta ricca di carboidrati e lipidi (fatta eccezione per chi soffre di diabete) è in grado di dare un sufficiente apporto calorico.

Fosforo

Un valore ideale dovrebbe essere compreso tra 8-10 mg / kg di peso corporeo. Dovresti evitare e / o limitare i salumi, i legumi secchi, la frutta secca, la farina e la crusca, il cacao amaro in polvere per mantenere il contenuto di fosforo entro i livelli raccomandati.

Le piccole quantità di latte, yogurt, panna, pasta, riso, legumi freschi e frutta e verdura possono essere consumate con moderazione mentre i latticini hanno una moderata percentuale di proteine.

È possibile ridurre ulteriormente i livelli di fosforo negli alimenti conservandoli in frigorifero per 8-9 ore prima della cottura e utilizzando molta acqua da sostituire a metà cottura.

Sodio

Il contenuto di sodio degli alimenti è elevato.

Oltre a prestare molta attenzione al sale da tavola, evitando i cubetti per il brodo, e riducendo i salumi e salumi in genere nonché il consumo di formaggi, è prudente ridurre la quantità di salumi.

Fai esercizio e stai lontano dai vizi

È sicuramente una buona idea non fumare se hai un solo rene.

Il fumo infatti può aumentare la pressione sanguigna e l’ipertensione è dannosa per i reni, poiché impedisce la circolazione del sangue e di conseguenza danneggia la loro normale funzione.

Inoltre, il tabacco influisce negativamente sui reni poiché le sostanze tossiche vengono escrete attraverso l’urina.

Lo stesso vale per l’alcol, che non è del tutto vietato consumare, ma non può essere consumato in quantità eccessive.

Inoltre, fare esercizio moderatamente e regolarmente è utile per mantenere una pressione sanguigna sana, ad esempio facendo lunghe passeggiate, facendo ginnastica dolce, aerobica o partecipando ad altri tipi di attività motorie.

Il judo, il karate e il rugby, ad esempio, sono sport che subiscono frequentemente un contatto fisico, a volte violentemente.

Gli aminoacidi o gli integratori proteici non devono essere assunti per l’attività fisica, mentre vitamine e minerali possono essere comunque assunti con moderazione.

In ogni caso, questi elementi si ottengono al meglio attraverso una dieta equilibrata.

Torna a Dimagrire Facile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *