Vai al contenuto

Dieta Testosterone: Come aumentarlo e perché bisogna tenerlo alto

Gli ormoni maschili come il testosterone sono molto buoni per la salute, motivo per cui molti si chiedono come aumentarli con il cibo o altri metodi.

Non tutti lo sanno, ma oltre all’effetto benefico dell’aumento della libido, un alto livello di testosterone aiuta a mantenere forti i muscoli, il sistema scheletrico e il sistema circolatorio, compreso il cuore.

Oltre a stimolare il metabolismo, migliorare la concentrazione e la memoria e migliorare l’umore, migliora la qualità del sonno.

L’anemia è causata da bassi livelli di testosterone


I testicoli iniziano a diminuire la produzione di testosterone con l’età e lentamente inizia l’invecchiamento. I livelli di testosterone possono essere mantenuti in diversi modi e questo articolo fornisce un elenco di rimedi naturali efficaci, come suggerito dal nutrizionista Dr. Joseph Mercola.

Aumentare il testosterone attraverso l’alimentazione

1 – Omega 3 è un must: fare il pieno

Durante i periodi di stress o infiammazione, il cortisolo, un ormone rilasciato dall’organismo, inibisce la produzione di testosterone. Oltre ad aumentare il testosterone, Omega 3 svolge un ruolo importante nel lavorare per ridurre lo stress e quindi la produzione di cortisolo. Sardine e acciughe, salmone, sgombro, noci e altri pesci grassi sono buone fonti di Omega 3.

2 – Mangia più verdure ad alto contenuto di crocifere


I crociferi, come broccoli, cavoli, cavolfiori e cavoletti di Bruxelles, riducono l’effetto inibitorio degli estrogeni. Quindi aumenta i tuoi livelli di testosterone mangiando queste verdure ogni giorno.

3 – L’alcol causa un basso livello di testosterone – Riducilo


Aceto, birra e liquori contengono alcol, che inibisce la produzione di testosterone. L’alcol altera l’equilibrio tra estrogeni e testosterone influenzando negativamente il fegato, dove il testosterone viene convertito in estrogeni. Quindi bevi mezzo bicchiere di vino rosso o birra al giorno.

4 – Aumenta il testosterone con lo zinco


Il minerale di zinco è un minerale essenziale, il che significa che non può essere sintetizzato dal corpo umano, ma è fondamentale per il metabolismo di oltre 300 enzimi e per la produzione di cellule T e linfociti (il sistema immunitario del corpo). A chi soffre di carenza di zinco consiglio di mangiare crostacei, granchi, aragoste, ostriche, manzo, cozze, semi di zucca, spinaci e anacardi.

5 – Mantieni un alto livello di colesterolo buono


Oltre a DHL, il testosterone è sintetizzato da DHL. È anche importante notare che alti livelli di colesterolo sano non sono dannosi. È sicuro mangiare uova, pollo, olio d’oliva, burro e fagioli se non si hanno grossi problemi con il colesterolo cattivo (LDL).

6 – Dovrebbero essere consumati cibi ricchi di selenio


La fertilità maschile e la produzione di testosterone dipendono dal selenio, un minerale vitale per entrambi. Devi mangiare molto fegato, patate, crostacei e noci per fornire adeguatamente al tuo corpo questo importante nutriente.

7 – Il miglior booster di testosterone è la vitamina D.


Quando il testosterone viene assunto con la vitamina D, la sua conversione in estrogeni è limitata, proteggendo il testosterone. Per consumare molta vitamina D, esci, prendi un po ‘di sole e magari prendi un integratore alimentare che contenga vitamina D.

8 – Segui una dieta equilibrata ed evita diete troppo restrittive


La produzione lenta di testosterone è notevolmente rallentata da una dieta a basso contenuto di carboidrati. Anche le diete a basso contenuto di grassi sono dannose, poiché gli ormoni sono prodotti dai grassi.

Una vitamina liposolubile come A, D, E e K è necessaria per il trasporto e l’assorbimento del testosterone, mentre due di esse (D e K) sono essenziali per la produzione di testosterone.

Ci sono molti vantaggi associati alla supplementazione di testosterone, inclusa la vitamina K2
Se assunto insieme alla vitamina D, K2 aumenta la produzione di testosterone. Con una soluzione naturale, puoi facilmente aumentare i livelli prendendo un integratore alimentare.

Torna a Dimagrire-Facile.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.