Dieta Povera di Potassio: gli Alimenti Migliori

Una dieta a basso contenuto di potassio è assolutamente essenziale per i pazienti con problemi renali, al fine di prevenire l’accumulo di potassio nel sangue a causa di un malfunzionamento renale che può causare conseguenze molto gravi.

La dottoressa Ursula Giordani, dietista dell’Ausl di Imola, afferma che il potassio agisce come regolatore dell’idroelettrolisi all’interno delle cellule umane.

Non sono state segnalate reazioni avverse all’eccessiva assunzione di potassio con la dieta in un soggetto sano, poiché il rene controlla efficacemente i livelli di potassio.

Durante la gravità dell’insufficienza renale cronica, può essere necessaria una dieta a basso contenuto di potassio quando i reni non svolgono più le loro normali funzioni.

Abbiamo inserito un elenco di alimenti privi di potassio per chi soffre di allergia al nichel, anche per chi soffre di problemi renali, dai quali possono seguire una dieta equilibrata senza introdurre troppo potassio nel proprio corpo.

CIBI SENZA POTASSIO

Per evitare che le malattie renali diventino croniche, l’ipopotazione è fondamentale anche se appena evidenziata.

Per ridurre al minimo i danni, basta prendere alcune precauzioni: il potassio è un sale disperso in acqua bollente, che aiuta ad eliminare il contaminante. Puoi bollire il cibo due volte oa lungo, oppure cuocerlo a lungo in abbondante acqua.

D’altra parte, il contenuto di minerali generalmente aumenta quando si cucina nel microonde, nel forno o sulla griglia “.

Evita verdure crocifere (come cavoli e broccoli), carciofi, indivia, finocchi, spinaci e funghi in particolare. Presta particolare attenzione ad alcuni tipi di frutta come banane, kiwi, ribes, meloni e meloni.

Inoltre, ricordatevi di usare l’aglio e il prezzemolo per i condimenti in cucina. La frutta bollita e poi raffreddata dovrebbe essere mangiata senza succo.

Anche i reni risentono della carne e del pesce, quindi è opportuno limitarne il consumo ad “un massimo di 4-5 volte a settimana, alternandole, e mangiandole una sola volta al giorno”. Includere le salsicce in questa categoria, “poiché i conservanti utilizzati frequentemente contengono nitrito di sodio e di potassio”.

GLI ALIMENTI A BASSO DI POTASSIO SONO una classe di alimenti con bassi livelli di sodio.

  • Bacca, mela, melograno, fragola, pera, frutta arancione
  • Piselli freschi, cetrioli, cipolle, peperoni, melanzane e asparagi.
  • Formaggi: caciotta di capra, ricotta di capra, yogurt di capra, scamorza di capra
  • Pane bianco, pasta, cuscus, riso, orzo, pane bianco
  • Vongole, calamari, polpi e pesce
  • Tra le carni: pollo, agnello, vitello.
  • Miele, succhi di frutta, succo di pompelmo, olio di oliva nero, olio extravergine di oliva, marmellate, olio extravergine di oliva, olive nere

Che tipo di alimenti privi di potassio mangi?

Torna a Dimagrire-Facile.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *