Dieta Iperproteica per Dimagrire: Esempio e Ricette

immagine di un pasto della dieta mediterranea

Al giorno d’oggi sono presenti una vasta gamma di video, articoli e tutorial che riguardano le diete più disparate, e fra le numerose tipologie presenti, la dieta vegana è sicuramente una delle più efficaci.

Onde evitare il problema dell’effetto yo – yo, ossia prima dimagrire per poi ingrassare di nuovo, è sempre opportuno analizzare ogni singola dieta e testarla di persona, per capire quali sono i suoi pregi e i suoi difetti e come può essere migliorata attraverso integratori naturali, in modo da ottenere un apporto nutrizionale corretto ed equilibrato.

Molte fonti presenti online, sui siti non specializzati, sono del tutto approssimative, spesso prive di basi scientifiche e addirittura fuorvianti.

Seguire una dieta sbagliata può essere dannoso per la salute, per questo il nostro obbiettivo è illustrarti con scrupolosità e precisione, solo diete che abbiamo testato di persona.

Attraverso i nostri test analizzeremo i pro e i contro di una dieta, come funziona meglio e quali sono i prodotti naturali più idonei ad integrare l’apporto nutrizionale corretto.

Una dieta è sempre un metodo per dimagrire molto personale, che deve tener conto del metabolismo del soggetto che si sottopone al trattamento e anche di altri fattori.

Ecco la nostra analisi riguardo la dieta vegana.

una donna viene ripresa mentre tiene un cocomero in mano

Dieta iperproteica: che cos’è, quali sono le sue caratteristiche e come funziona?


Conosciuta anche come dieta vegan, la dieta vegana è un metodo di dimagrimento che esclude tassativamente ogni prodotto di origine animale, anche i derivati. È importante non confonderla però, con la dieta vegetariana, perché ci sono sostanziali differenze.

Una dieta vegana può essere molto utile anche a chi è abituato a mangiare carne, a patto che la elimini totalmente. Inoltre, in una dieta vegan, non sono ammessi alimenti derivati di origine animale, quindi uova, formaggi e latticini, latte, miele.

Come puoi notare, questo incide profondamente sulle abitudini alimentari di un soggetto, e quindi se vuoi affrontare questo tipo di dieta, devi prepararti a seguire rigorosamente questo stile di vita. Il discorso è differente per chi è già vegano.

Come già accennato, oltre che una dieta, il veganesimo è un vero e proprio stile di vita, infatti incide profondamente anche sulla manifattura dell’abbigliamento, e prevede una serie di comportamenti e abitudini che seguono una filosofia scrupolosa, per cui nessun animale deve essere maltrattato o sfruttato per soddisfare la fame dell’uomo: zero crudeltà verso gli animali.

un cestino di vedure in primo piano


I motivi per i quali la dieta vegana sta riscuotendo sempre più successo, sono davvero vari e differenti.

Innanzitutto, alcune religioni e filosofie orientali vietano il consumo di carni animali e alimenti derivati, quindi la scelta è profondamente radicata nella tradizione culturale dei popoli che seguono queste filosofie o religioni.

Un altro motivo che spinge i vegani a questo tipo di regime alimentare, è sicuramente il conseguimento di uno scopo etico, in quanto è presente un fortissimo rispetto per la natura e tutte le forme di vita degli esseri viventi: il diritto alla vita viene così esteso anche a tutte le creature del mondo animale.

Infine, ma non per ordine di importanza, ci sono le motivazioni di origine salutista, quindi scegliere solo prodotti biologici a zero impatto ambientale e puntare su prodotti di origine 100% vegetale senza sostanze aggiunte, come additivi e ingredienti dannosi per la salute, che possono provocare coronaropatie, iperuricemie, dislipidemie, ecc…

In America il medico Mc Dougall mette sul piatto salutista un regime alimentare che si ispira totalmente alla dieta vegana per combattere numerose patologie che vengono, oggi, ricondotte ad un’alimentazione scorretta e squilibrata.

Questo schema dietetico è ad altissimo contenuto di fibre, ed è ipocalorico.

Ecco le caratteristiche specifiche espresse in percentuale.

  • Carboidrati 75-87%
  • Proteine 6-15%
  • Lipidi 5-10%
una donna si misura il girovita in primo piano

Dieta iperproteica: pro e contro



Nonostante i numerosi benefici per il benessere fisico, una dieta vegana non sarà mai del tutto equilibrata, quindi è importante utilizzare integratori alimentari, alimenti fortificanti e supportare la quantità giusta di nutrienti necessari al fisico per vivere in maniera sana.

Inoltre, questo tipo di dieta contiene un’ampia concentrazione di agenti anti – nutrizionali come acido ossalico, filati e tannini che contribuiscono alla riduzione dell’assorbimento di calcio, zinco, selenio, ferro e minerali.

Una dieta vegana aiuta a prevenire l’aterosclerosi, perché riduce il colesterolo ematico in maniera netta (dislipidemia), inoltre è ricca di antiossidanti e piena di carboidrati, in teoria anche l’apporto di fibra alimentare dovrebbe essere sufficiente per regolare l’indice glicemico dei pasti, allontanando così la glicazione delle proteine plasmatiche.

Un altro pro della dieta vegana è che risulta particolarmente utile nella prevenzione degli episodi gottosi e nella cura delle iperuricemie. Per concludere la lista dei pro, questa dieta è particolarmente ricca di fitoestrogeni, ossia composti utili nella lotta contro i tipici sintomi della sindrome climaterica.

una donna delusa in primo piano

Menu di dieta iperproteica da 2400kcal



Questo esempio di menu di 2400kcal giornaliere circa, è particolarmente adatto per una persona adulta dal peso di circa 65kg.

Colazione
100 grammi di crostata vegana con marmellata di fragole
140cl Latte di riso
1 mela

Spuntino
1 muffin vegano cannella e mirtilli

Pranzo
80 grammi, panino al germe di grano
150 grammi di pasta al pesto vegana con pomodorini secchi e olive
Insalata, zucchine e carote condite con gomasio, limone e olio evo

Merenda
1 mela
Frullato di banana


Cena
80 grammi, panino al germe di grano
Crema di tofu e zucca
1 hamburger vegano spinaci e ceci
Lattuga condita con limone, olio e gomasio

olio di oliva versato dall'alto in una ciotola

Quali sono gli integratori utili per equilibrare una dieta iperproteica?


È necessario integrare la dieta vegana, perché, come già accennato, quando abbiamo presentato i contro, risulta carente per quanto riguarda l’apporto di calcio (Ca), calciferolo (vit. D), cobalamina (vit. B12), ferro eme e ferro ferroso (Fe++).

In alcuni casi può essere carente anche di proteine ad alto valore biologico, quindi potresti avere bisogno di un appoggio professionale (nutrizionista o dietologo), indispensabile per riuscire a bilanciare la combinazione alimentare dei cibi.

Devi integrare la dieta vegana con le seguenti vitamine.

  • Vitamina D e calcio, per combattere l’aumento del rischio di complicazioni alle ossa, in particolari periodi come gravidanza, allattamento e prima della menopausa.
  • Cobalamina in pastiglie o iniezioni periodiche, in particolar modo nei periodi pre e post gravidanza.
  • Ferro ferroso durante la gravidanza o in casi in cui si presenta anemia.
  • Amminoacidi essenziali e proteine della soia, quando non si segue uno schema alimentare bilanciato ed equilibrato.
un piatto di carni con verdure miste

Ecco 5 preziosi consigli per una dieta iperproteica equilibrata



Consulta un nutrizionista e acquista un libro di ricette vegane o vegetariane

Se hai deciso di cambiare il regime alimentare e passare a una dieta vegetariana o vegana esistono regole fisse da seguire, inoltre il passaggio può essere graduale o netto.

Quando elimini alimenti di origine animale e i loro derivati, non dovresti incorrere in complicazioni o particolari problemi, anche se è sempre consigliato consultare un medico.

Il cambiamento è più agevolato per chi è già abituato a consumare frutta, legumi, verdure, rispetto a chi è abituato a mangiare spesso la carne, il rischio è quello di aumentare considerevolmente il consumo di latticini, uova, pane e formaggi nel caso di una dieta vegetariana, o di rimanere a bocca asciutta e a stomaco vuoto nel caso di una dieta vegana.

Se si avvertono sintomi sgraditi, come aumento di peso o malessere, è necessario consultare un nutrizionista o un dietologo, onde evitare danni preoccupanti.

La prima cosa da fare se hai deciso di seguire una dieta vegana, è quella di acquistare un libro di ricette che seguano questo stile di alimentazione: buon appetito.

una donna tiene una mela rossa in primo piano


Assumi la giusta quantità di cereali, legumi, frutta fresca e integratori naturali

Per una sana alimentazione senza carne e derivati, i cibi da assumere per un individuo adulto sono frutta e ortaggi, in particolar modo quelle/i che contengono un alto rapporto di minerali e vitamine in proporzione alle calorie fornite.

  • Cereali come frumento, orzo, riso, farro, grano saraceno, quinoa, il tutto rigorosamente integrale.
  • Legumi secchi in scatola da consumare almeno 3 volte a settimana, questo consente all’intestino di abituarsi a digerirli senza particolari problemi.
  • Semi come mandorle, noci, semi di zucca, pinoli, non tostati e non salati. Attività fisica regolare e cibi o integratori energetici naturali in base all’età e allo sforzo fisico svolto.
una tazza di the con una coppa di cereali ripresi dall'alto


Alimentazione vegana: una dieta adatta a qualunque età

Una dieta vegana o vegetariana ben pianificata è particolarmente adatta in qualsiasi età, anche per le donne in stato di gravidanza o durante lo svezzamento dei bambini. Se hai dei dubbi o particolari problemi, rivolgiti a uno specialista in alimentazione vegetale che segua la tua dieta per bilanciarla ed equilibrarla meglio.

Cambiare abitudini, migliorarsi in cucina

Cambiare abitudini in cucina è molto importante, prova nuovi piatti, cibi e modi di cucinare, sperimenta diversi tipi di preparazione come essiccare, germogliare e ammollare. Questo può rendere i cibi incredibilmente migliori a livello di sapore e anche più energetici.

Migliora l’assorbimento da parte del corpo dei minerali

L’assorbimento dei minerali, come calcio, ferro, e magnesio, è maggiore se sono presenti nella forma chimica in cui si trovano nei vegetali crudi, questo perché la cottura li rende meno idonei all’assorbimento da parte dell’organismo umano. Aggiungi sempre nei pasti una porzione di minerali crudi, ortaggi e verdure come cavoli, broccoli, spinaci, carciofi e tanti altri. Broccoli e cavoli possono essere frullati per un consumo crudo e un migliore assorbimento.

verdure e ortaggi ripresi in primo piano

Dove posso acquistare dei prodotti per la dieta iperproteica ad un buon rapporto qualità/prezzo?


Una dieta vegana se è adatta al tuo organismo ti consentirà di perdere peso velocemente.

Per aiutare questo processo, usa integratori naturali che facilitino la perdita di peso aiutando l’organismo con un maggiore apporto energetico e un notevole miglioramento dell’equilibrio nutrizionale.

Ho testato la dieta vegana e gli integratori naturali per consigliarti quali sono i migliori, devi fare molta attenzione ai siti che non offrono una valutazione scientifica di questi prodotti, che possono risultare persino pericolosi e soprattutto, ti faranno perdere tempo e denaro.

Uno dei migliori integratori naturali che ho testato e di cui sono pienamente soddisfatto, è African Mango.

Ti consiglio di dare un’occhiata a questo prodotto, cliccando sul link qui sotto, potrai acquistarlo ad un prezzo più basso.

Fare una dieta è una cosa seria e richiede un metodo scientifico per equilibrare l’apporto nutrizionale dei cibi, prima che medico di te stesso, devi essere anche un buon matematico e calcolare le sostanze che possano migliorare lo stato fisico del tuo corpo.

immagine della soluzione per la dieta

una foto di Roberto Rossi, uno scrittore di Pensieri di Strada

AUTORE:

Roberto Rossi

Sono un’appassionato di salute e benessere che lavora e vive a Roma, la mia città natale. Ho passato  anni a provare diete e regimi alimentari di tutti i tipi e, spinto da una passione per questo settore e per sconfiggere l’obesità, ho deciso di scrivere e condividere le mie esperienze su questo sito.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *