Dieta Dukan dei 7 Giorni: Alimenti, Schema e Controindicazioni [Funziona]

immagine di un pasto della dieta mediterranea

Dieta sciogli pancia, dieta che accelera il metabolismo, dieta Fast per un rapido dimagrimento.

Dai nomi esotici o basate su teorie pseudo-scientifiche le diete attualmente proposte sono davvero tante!

Del resto basta un rapido giro sul web per trovare centinaia di articoli e video che pubblicizzano diete sicure dai risultati immediati e duraturi.

Tra le tante, una di cui si sente parlare già da tempo non senza polemiche e critiche è la dieta Dukan.


Se alcune diete sono a dir poco fantasiose, altre ottengono risultati apprezzabili riducendo peso e girovita in breve tempo, rischiano di essere dannose per la salute e farti riacquistare i chili persi con gli interessi provocando quell’insopportabile e tanto temuto effetto yo-yo.

La verità è che tra tante informazioni è difficile orientarsi e distinguere le fonti attendibili da coloro che scrivono solo per interesse senza aver provato di persona le diete di cui parlano e ancor peggio dando informazioni false e completamente fuorvianti.

Obiettivo del mio sito è darti informazioni precise su diete che ho analizzato e provato personalmente, spiegandoti nel dettaglio pregi e difetti di ciascuna e verificando se realmente funzionano per offrirti la soluzione più adatta alle tue esigenze.

una donna si sta misurando la pancia con un metro


Iniziamo con una delle diete più famose in Italia ed Europa: la dieta Dukan


La versione soft, della dieta Dukan iperproteica ideata dal medico nutrizionista francese Pierre Dukan, prevede l’aggiunta di alcuni alimenti assolutamente vietati nella versione tradizionale.

Criticata da dietologi e mondo scientifico, la Dieta Dukan si basa sull’assunzione quasi esclusiva di proteine e promette una perdita di peso rapida che può arrivare fino a 800 grammi a settimana.

Il medico francese afferma: “Il mio metodo non si basa sul calcolo delle calorie psicologicamente inadatto a persone che con il cibo hanno un rapporto compulsivo, perché chi è in sovrappeso ama mangiare, non contare”.

E c’è da credere che proprio questa filosofia abbia convinto più di tredici milioni di persone a provare la Dieta Dukan, facendola diventare una delle diete più famose e seguite al mondo.

Subito amata e adottata da celebrities planetarie del rango di Jennifer Lopez, Penelope Cruz, Gisele Bündchen e Nicole Kidman, il regime alimentare Dukan ha presto fatto insorgere esperti e studiosi della nutrizione perché ritenuto dannoso per la salute e carente del giusto apporto di alcuni nutrienti come minerali, vitamine, lipidi vegetali e carboidrati fondamentali per il benessere e il regolare funzionamento dell’organismo.

una donna tiene una fetta d'ianguria in mano

Radiato dall’ordine dei medici proprio per la sua controversa dieta Dukan, che secondo studi scientifici farebbe aumentare l’incidenza di alcune malattie anche in soggetti sani, Dukan è tornato alla ribalta con un nuovo libro (ed. Sperling & Kupfer) in cui propone una versione soft del suo piano alimentare: un metodo dolce dedicato a coloro che hanno difficoltà a seguire un regime alimentare rigido come la dieta Dukan prima maniera.

Sto parlando della Dieta Dukan dei 7 giorni che si basa sull’assunzione di 100 alimenti autorizzati e prevede l’introduzione di alcuni alimenti vietati nella versione classica.

Lo schema della Dieta Dukan è suddiviso in 4 fasi: due fasi più rigide e incisive sono studiate per perdere peso, due servono invece a stabilizzare i risultati ottenuti e mantenere il peso forma. Le fasi accompagnano coloro che sono a dieta durante l’intero percorso di dimagrimento. Gli obiettivi delle 4 fasi della Dieta Dukan sono:


• dimagrire rapidamente e in modo naturale
• stabilizzare il peso in maniera definitiva

una forchetta avvolta da un metro celeste



Prima fase della dieta Dukan


Fase d’attacco: perdita di peso immediata e motivante
Dura dai 3 a 7 giorni, sono esclusi tutti i carboidrati, la frutta e la verdura. In questa fase si possono consumare solo 72 alimenti proteici autorizzati senza limiti di quantità.

Via libera dunque a carne rossa, pollame, uova prosciutto e pesce conditi con spezie ed erbe aromatiche a cui vanno aggiunti due o tre cucchiai di crusca d’avena al giorno.

Quest’avvio lampo permette una perdita di peso compresa tra 1,5 e 5 kg. I risultati incoraggianti migliorano l’autostima aumentando la fiducia e la motivazione a proseguire nel lungo termine.

L’assenza di carboidrati, costringe l’organismo ad attingere energie dalla massa grassa spiegando il dimagrimento immediato, mentre le proteine preservano la salute di muscoli e ossa. Adesso andiamo ad analizzare la seconda fase della dieta Dukan..

un piatto di carne rossa con verdure miste

Seconda fase della dieta Dukan


La fase di crociera: raggiungere e mantenere il peso forma
Questa fase mantiene i 72 alimenti iperproteici e aggiunge 28 tipi di verdure. Si raggiungono così i 100 alimenti autorizzati per sempre.

In questa fase della dieta Dukan si perde mediamente 1 kg a settimana fino a raggiungere il peso forma prefissato. Nella fase di crociera bisognerà perdere il maggiore peso possibile alternando giorni in cui si assumono proteine pure (PP) e giorni in cui sarà possibile consumare proteine e verdure (PV).

una donna ricoperta di verdure e ortaggi



Terza fase


Fase del consolidamento: rieducazione alimentare per scongiurare l’effetto yo-yo
Dura 10 giorni per ogni chilo perso e rappresenta un periodo di transizione tra un regime alimentare rigidamente controllato e un’alimentazione spontanea.

La base della dieta è sempre costituita dai 100 alimenti autorizzati a cui vanno gradualmente aggiunti frutta, pane integrale, una porzione di formaggio, farinacei legumi e un pasto libero.

Scopo principale della fase di consolidamento è quello di creare un modello alimentare automatico e inconscio da mantenere tutta la vita.

una donna si gusta lo smoothie al mirtillo



Quarta fase della dieta Dukan


Fase della stabilizzazione: mantenere il peso raggiunto a vita.
La fase di stabilizzazione è decisiva per il successo della Dieta Dukan. Seguire con attenzione la quarta fase della dieta scongiura l’effetto yo-yo consentendo di non riprendere mai più peso.

Si riprende un’alimentazione normale e libera, ma per non riprendere i chili persi vanno rispettati e mantenuti per tutta la vita tre inderogabili accorgimenti.

Ogni giorno si dovrà integrare la dieta con un cucchiaio e mezzo di crusca d’avena, bere un litro e mezzo d’acqua e camminare a passo svelto per 20 minuti il lunedì e mezz’ora tutti gli altri giorni della settimana.

Nella versione soft, Dukan introduce un’ulteriore novità: il tè verde al peperoncino da preparare secondo le dosi e le modalità di preparazione indicate nel suo libro.

Questo nuovo approccio di dieta Dukan prevede una perdita di peso di 700/800 grammi a settimana, e come afferma Dukan stesso, si adatta meglio a coloro che devono dimagrire entro un massimo di 15 kg o non abbiano fretta di dimagrire e vogliano seguire il proprio ritmo naturale.

Il nuovo regime alimentare Dukan introduce una maggiore varietà di alimenti ed è più facile da seguire anche per coloro che non amano particolarmente la carne e le proteine nella loro dieta.

una donna sdraiata con mani a cuore


Rischi e controindicazioni della Dieta Dukan


La Dieta Dukan si base su un regime alimentare iperproteico in cui l’assenza di carboidrati favorisce una rapida perdita di peso. In assenza di carboidrati, principale fonte di energia del corpo umano, l’organismo per ricavare energia è obbligato a bruciare le riserve di grasso, comportando una perdita di peso immediata.

Se è vero che la Dieta Dukan dà i risultati che promette consentendo un rapido dimagrimento, è altrettanto vero che è rischiosa per la salute e sconsigliata per gli sportivi in quanto carente di nutrienti essenziali come vitamine e sali minerali.

una donna viene ripresa mentre si sente male in primo piano


Quali sono i rischi di una Dieta Dukan prolungata?


Una dieta iperproteica e povera di carboidrati come la dieta Dukanaumenta il rischio di molte patologie tra cui quelle cardiovascolari e ai reni. L’eccessiva quantità di acido urico da eliminare, prodotto dalla digestione delle proteine comporta un sovraccarico di lavoro per i reni che potrebbe aggravare problemi preesistenti o procurare il sopraggiungere di danni.

Inoltre un regime alimentare ricco di proteine favorisce l’insorgenza del diabete in quanto la maggiore acidità del sangue produce un cattivo funzionamento dell’insulina.

L’eliminazione totale di importanti gruppi alimentari come frutta e cereali può causare importanti carenze nutrizionali responsabili di stanchezza, spossatezza, alito cattivo, diarrea, stitichezza, bocca secca: tutti sintomi di un’alimentazione a basso contenuto di carboidrati.

Nei primi giorni di dieta Dukan è possibile inoltre la comparsa di nausea, mal di testa, ritardo o assenza del ciclo mestruale.
La Dieta Dukan è assolutamente da escludere in gravidanza, allettamento e menopausa.

una donna confusa ripresa in primo piano

Dove posso acquistare dei prodotti per la dieta Dukan ad un buon rapporto qualità/prezzo?


Avendo provato numerose diete mi sono reso conto che oltre a trovare la dieta giusta (che potrebbe essere come potrebbe non esserela dieta Dukan), per perdere peso in modo rapido ed efficace è fondamentale usare un integratore naturale che favorisca e acceleri il processo di dimagrimento.

A dire il vero di integratori ne ho provati tanti e tanti ne esistono in commercio, ma posso affermare con assoluta certezza che la maggior parte non funzionano e altri addirittura sono pericolosi per la salute.

L’acquisto di un integratore qualunque potrebbe rivelarsi un inutile dispendio di soldi se non addirittura essere dannoso e comportare sgradevoli effetti collaterali.

Per dimagrire velocemente e in modo naturale, ti consiglio African Mango.

L’ho provato personalmente e posso dire che ha aiutato me e molti miei amici a dimagrire in poco tempo e in modo piacevole.

Se vuoi trovare African Mango a un prezzo scontato davvero imperdibile, clicca il link qui sotto!

Ma affrettati, l’offerta in Italia è disponibile solo per pochi giorni.

immagine della soluzione per la dieta

una foto di Roberto Rossi, uno scrittore di Pensieri di Strada

AUTORE:

Roberto Rossi

Sono un’appassionato di salute e benessere che lavora e vive a Roma, la mia città natale. Ho passato  anni a provare diete e regimi alimentari di tutti i tipi e, spinto da una passione per questo settore e per sconfiggere l’obesità, ho deciso di scrivere e condividere le mie esperienze su questo sito.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *