Dieta Bilanciata Settimanale: Principi e Menù per Mangiare Sano

Come ben sapete, è difficile sottovalutare l’importanza dell’aumento di peso, che nei casi più gravi richiede l’intervento di un nutrizionista:

Tuttavia, mangiando quotidianamente il cibo giusto e facendo una dieta equilibrata, saremo in grado di prevenire tutta una serie di disturbi e malattie.

Uomini e donne accumulano grasso per una serie di motivi, la motivazione più comune è la seguente:

Si consumano troppi zuccheri e grassi e si fa una vita sedentaria.

Questi sono anche fattori di rischio per il diabete.

Detto ciò, non devi ridurre drasticamente l’assunzione di cibo se vuoi solo perdere qualche chilo in più.

L’unica cosa che devi fare è seguire settimanalmente una dieta equilibrata per vedere i risultati, senza rinunciare allo stesso tempo ai piaceri del mangiare a tavola.

Cibi per una Dieta Equilibrata su Base Settimanale

I seguenti alimenti sono essenziali per una dieta dimagrante:

  • Pasta integrale e riso basmati
  • Yogurt
  • Latte vegetale o scremato
  • Carni rosse e bianche
  • Pesce
  • Verdure e ortaggi
  • Frutta fresca
  • Olio extravergine di oliva (due cucchiai al giorno)

Mangia poco ma tutto per una dieta quotidiana equilibrata

Una sana alimentazione richiede un equilibrio tra quantità e qualità. In realtà, è vero che gli occhi sembrano sempre più grandi dello stomaco.

Il risultato è che spesso riempiamo i nostri piatti fino all’orlo, anche se la metà sarebbe più che sufficiente. Inoltre, anche chi sceglie il digiuno si sbaglia:

Non è solo dannoso per il nostro corpo, ma anche per il metabolismo. Al contrario, mangiare poco e spesso può aiutarti a perdere peso.

La dieta mediterranea è una scelta equilibrata

Essendo una dieta varia e non si basa su drastiche privazioni, la dieta mediterranea è sicuramente un’ottima scelta per dimagrire.

Anche in questo caso dovremmo comunque evitare i grassi saturi in eccesso, scegliendo invece quelli insaturi.

Gli acidi grassi omega 3 presenti nell’olio extravergine di oliva e la frutta secca ne sono un esempio.

Si consiglia di seguire un regime calorico non superiore a 1500 al giorno per una dieta dimagrante sana ed equilibrata.

Inoltre, frutta e verdura di stagione dovrebbero essere in gran parte consumate.

Alimenti che ti aiutano a studiare

È importante che gli studenti consumino cibi che rafforzano la memoria. Ci sono cinque cose che non dovresti dimenticare di includere nel tuo programma alimentare:

Cereali integrali:
I cereali integrali possono contrastare la pesantezza post pranzo grazie alle loro proprietà sazianti e ricche di fibre. Una tale situazione può interferire con la concentrazione;

Pesce:
Includere il pesce omega-3 nella dieta di uno studente universitario è essenziale;

Avena:
L’avena è un altro alimento essenziale per gli studenti, poiché è ricca di vitamine B, soprattutto B1. Possono essere consumati a colazione, ad esempio.

Legumi:
Fagioli, lenticchie e ceci sono ricchi di proteine ​​vegetali che rendono il nostro cervello più efficiente. In questi è presente anche l’acido folico, un buon coadiuvante della memoria;

Frutta secca:
Gli studenti hanno bisogno di frutta secca sulle loro tavole perché è energizzante e salutare. Noci, mandorle e pistacchi contengono acidi grassi, essenziali per la funzione delle cellule cerebrali;

Frutta e verdura:
Quando vuoi migliorare la tua memoria, mangia cibi come broccoli, cavoli e cavoletti di Bruxelles. Questi alimenti sono ricchi di antiossidanti, vitamine e persino lignani, essenziali per una migliore funzione cerebrale. Il contenuto di acido folico degli spinaci ti aiuta a ottenere risultati migliori durante l’esame, così come anche le mele mangiate con la buccia.

Torna a Dimagrire Facile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *