Vai al contenuto

Dieta Aproteica: Esempio e Cibi da Evitare

La dieta priva di proteine, o dieta aproteica, ​​quasi non ha nessuna proteina ed è relativamente povera di sodio.

Si raccomanda una dieta renale volta a ridurre al minimo il sovraccarico renale, soprattutto in condizioni di patologia (in quel caso conviene sentire il parere di un medico).

Vediamo se riusciamo a trovare qualche supporto dalla Fondazione Veronesi o da un’organizzazione medico scientifica:

Si tratta di una questione molto seria, che può essere valutata e prescritta solo da un medico esperto.

Diete Ricche di Proteine

Come regola generale, se hai molto peso da perdere o pratichi sport che comportano l’aumento della massa muscolare, dovresti consumare quante più proteine ​​possibile ogni giorno.

Ogni volta che mangi. Molte persone si abbandonano troppo alle diete ad alto contenuto proteico, con il risultato di una dieta squilibrata che danneggia la loro salute.

Le proteine ​​svolgono un ruolo essenziale nel metabolismo e possono aiutare a costruire i muscoli.

La dieta Dunkan e la dieta paleo sono entrambe diete ad alto contenuto proteico che considero tra le migliori, ma non sono le uniche.

Quali sono i rischi?

A lungo termine, l’ossessione per le proteine ​​può finire per influire negativamente sulla salute, in particolare sui reni.

Si legge infatti in un articolo pubblicato nel 2013 sul sito della Fondazione Umberto Veronesi che “un italiano su dieci soffre” di malattia renale cronica.

Sono queste patologie che progrediscono nella loro progressiva evoluzione fino alla comparsa dell’insufficienza renale, quando i reni non possono filtrare scorie e minerali in eccesso dal corpo e quindi subire danni permanenti.

Nel frattempo, adottare uno stile di vita appropriato e cambiamenti nella dieta può aiutare a prevenire questo risultato estremo. È quindi la dieta a dare sollievo anche ai reni compromessi, e il suo utilizzo è la prima prevenzione ”.

Alimenti privi di proteine

In questo scenario, è necessaria una dieta priva di proteine ​​per sostenere e rigenerare i reni. Ma come ottenerlo? Per 0,8 grammi di proteine ​​per kg di peso corporeo. Questi alimenti hanno un basso contenuto di proteine:

  • Oltre ai funghi, che sono ricchi di proteine, le verdure sono a basso contenuto di calorie;
  • Ci sono molte farmacie e supermercati che vendono pane e pasta senza proteine;
  • Caffè e tè;
  • Frutta;


Tuttavia, poiché le fonti di proteine ​​animali sono essenziali, il loro consumo deve essere limitato in una dieta priva di proteine.

Consapevolezza

I medici specializzati nel trattamento di diete prive di proteine ​​possono fornire le giuste raccomandazioni in base alle nostre condizioni di salute.

Fare una dieta come questa da soli è molto pericoloso, anche perché si rischia di mangiare troppi amidi e zuccheri, con conseguente diabete o insulino-resistenza.

Fare una dieta come questa, anche se aiuta i reni, d’altra parte potresti sviluppare il diabete o l’insulino-resistenza.

Torna a Dimagrire-Facile.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.