Dieta Anticellulite: Il Rimedio Contro la Cellulite [1 Settimana]

dieta anti cellulite

In rete è possibile trovare decine di video ed articoli che si riferiscono alle diete più svariate, tra cui anche quella anti-cellulite, uno stile alimentare semplice, costituito da poche regole fondamentali e in grado di combattere uno degli inestetismi più diffusi al mondo.

Se la maggior parte delle diete descritte in rete possiedono caratteristiche inedite e sono organizzate in base a strutture particolari, ve ne sono altre molto più semplici e fondate su una manciata di regole e consigli.

La dieta di cui stiamo per parlare appartiene proprio a quest’ultima categoria.

Nonostante nel breve periodo le prime siano in grado di restituire risultati incoraggianti, alla lunga rischiano di rivelarsi dannose, favorendo il pericoloso effetto yo-yo, una condizione che ad un rapido dimagrimento iniziale oppone un nuovo (e più consistente) aumento di peso.

Al contrario, le diete più semplici basano la loro efficacia sulla presenza di tutti i nutrienti fondamentali e, oltre a contribuire alla perdita del grasso in eccesso, favoriscono il mantenimento di una forma fisica ideale e garantiscono risultati più stabili, scongiurando il pericolo di ingrassare nuovamente.

Il problema più grande per chi decide di intraprendere una nuova dieta, sta nella penuria di fonti attendibili e nella quasi totale assenza di feedback affidabili.

La maggior parte delle persone che consigliano tali regimi alimentari, infatti, non li ha mai testati personalmente e spesso ignora persino le regole fondamentali della nutrizione.

Pertanto, molte delle informazioni reperibili su internet risultano fasulle o fuorvianti.

Il mio obiettivo è illustrarti le diete più utili tra quelle che io ed il mio staff abbiamo testato personalmente.

Non offriremo alcuna informazione circa regimi alimentari che non conosciamo o la cui provenienza ed utilità non sono acclarate. Ti dirò quali diete hanno funzionato di più e di meno e ne indicherò i vari pregi e difetti.

Cercherò di scendere quanto più possibile nel dettaglio, in modo da offrirti una panoramica precisa di tutte le soluzioni in grado di garantire un vantaggio reale.

In questo modo, avrai la possibilità di valutare personalmente ogni dieta e scegliere quella che meglio delle altre si sposa con le tue esigenze e abitudini.

Fatta questa doverosa promessa, passiamo alla descrizione di un regime alimentare che potrebbe fare al caso di migliaia di donne: stiamo parlando della cosiddetta dieta anti-cellulite, una delle più note in assoluto, sia in Italia che nel resto del mondo.

La Dieta Anti-cellulite: di cosa si tratta e perché è così utile?


Prima di descrivere le caratteristiche della dieta anti-cellulite è necessario inquadrare il problema e la sua diffusione.

La cellulite è un inestetismo particolarmente frequente, di cui qualsiasi donna farebbe volentieri a meno.

Persino diverse adolescenti, sportive e modelle presentano i segni inconfondibili di questo disturbo, che purtroppo non risparmia neanche le persone più attente alla propria forma fisica.

È importante chiarire che ad oggi non esiste alcuna dieta capace di eliminare in via definitiva la cellulite. Tuttavia, una strategia mirata è comunque in grado di ridurre in maniera notevole il grasso in eccesso e, con esso, una parte rilevante di cellulite.

Fondendo un piano alimentare preciso con un programma di attività fisica regolare e ben calibrato alle possibilità e alle caratteristiche della persona, è realmente possibile limitare la presenza della cellulite, fin quasi a farla scomparire del tutto. Ma quali sono le regole alimentari cui attenersi?

Il regime alimentare di cui stiamo per parlare può essere considerato uno dei principali alleati nella lotta contro il più odiato degli inestetismi.

La cellulite è favorita da un insieme di fattori, sia vascolari che ormonali, ma anche dalla cattiva alimentazione e da altre abitudini che alla lunga possono rivelarsi dannose.

La cellulite è causata da un accumulo di adipe sottocutaneo e dal parallelo peggioramento del micro-circolo: lo strato di grasso, non più irrorato a sufficienza, tende ad infiammarsi, ad imprigionare i liquidi e le tossine e ad aumentare di volume, fino a consegnare alla pelle il tipico aspetto irregolare, definito “a buccia d’arancia”.

Mangiare in maniera sana ed equilibrata costituisce un’arma efficace, non soltanto per combattere la cellulite e gli altri inestetismi della pelle, ma anche per prevenirli.

Cellulite: un disturbo che compare per motivi ben precisi


La cellulite è causata da un’alterazione della struttura delle cellule adipose situate nel derma e nell’ipoderma e dal contemporaneo aumento di liquidi nei tessuti appena citati.

In sostanza, la pelle a buccia d’arancia è provocata dal peggioramento del micro-circolo venoso, a sua volta causato da un accumulo eccessivo di grasso sottocutaneo.

Le cellule adipose, raggiunte da quantità minori di sangue e nutrienti, tendono ad infiammarsi, ad aumentare di volume e a trattenere maggiori quantità di liquidi, andando a comprimere sempre di più i capillari.

Nel lungo termine, tutto ciò finisce col provocare una condizione infiammatoria in grado di scatenare quella che in medicina viene definita pannicolopatia edemato fibrosa, comunemente detta cellulite.

A causare questo inestetismo, che interessa soprattutto le donne oltre i 30 anni e colpisce in egual misura glutei e cosce (molto meno braccia e gambe) contribuiscono vari fattori (vascolari, ormonali e genetici).

Tuttavia, a peggiorare il quadro generale intervengono altre cause secondarie, quali una vita sedentaria ed alcune abitudini alimentari sbagliate.

Ecco il motivo per cui una dieta orientata ad eliminare, o quanto meno a combattere, la comparsa della cellulite, se accompagnata con uno stile di vita sano e attivo, è realmente in grado di fare la differenza.

È possibile adottare tali indicazioni anche per prevenire la comparsa della cellulite.

Ma quali sono gli alimenti e le strategie più utili per ridurre la cellulite? E quali i comportamenti da acquisire a tavola e durante il resto della giornata?

Le regole cui attenersi per combattere la cellulite


Le indicazioni alimentari che sto per darti sono state avallate da medici e nutrizionisti, in quanto capaci di sortire effetti positivi nel lungo termine, migliorando sia il metabolismo che il micro-circolo e limitando l’accumulo dei liquidi interstiziali.

Come molti sanno, i nemici giurati della cellulite sono essenzialmente due: il sale e lo zucchero.

Ecco perché chiunque decida di adottare un regime alimentare anti-cellulite deve ridurli in maniera drastica. A spiegarci il perché è il medico nutrizionista Luca Piretta.

Il sale aiuta il corpo a ritenere molti liquidi. A causa dei liquidi in eccesso, la cellulite, costituita da uno strato adiposo al quale è collegato un edema, tende a peggiorare e ad aumentare di volume.

Ciò vuol dire che è necessario fare molta attenzione ai condimenti e a tutti i cibi naturalmente ricchi di sale, tra cui gli alimenti lavorati come i salumi, gli affettati, le carni in scatola, i formaggi stagionati e il dado, utilizzato per insaporire molte pietanze.

Se il nemico numero uno della cellulite è il sale, l’altro alimento da limitare il più possibile è lo zucchero: un consumo eccessivo di zucchero, infatti, può favorire l’accumulo di grassi, rischiando che questi restino intrappolati nei glutei e nelle cosce, le aree del corpo più sensibili alla formazione della cellulite.

Limitare l’assunzione di zuccheri vuol dire evitare i dolcificanti normalmente utilizzati per insaporire le bevande, eliminare i dolci di origine industriale e limitare i prodotti da forno.

Questi ultimi, a differenza di quelli industriali, possono essere consumati saltuariamente, ma devono comunque rappresentare un’eccezione all’interno di un percorso alimentare sano ed equilibrato.

I cibi anti-cellulite


Esiste davvero una lista di elementi utili a combattere la cellulite?

Se ti trovi nelle condizioni di dover combattere questo inestetismo tanto pericoloso quanto fastidioso, prendi carta e penna e trascrivi queste quattro parole: acqua, fibre, potassio e antiossidanti.

Sono questi i nutrienti in grado di garantire i maggiori benefici nella lotta alla cellulite. Comincia ad introdurli nella tua alimentazione e in men che non si dica noterai i primi risultati.

Vuoi conoscere i motivi per cui tali nutrienti non possono proprio mancare nella tua dieta?

Ecco spiegato il perché.

L’acqua e il potassio aiutano a drenare e a depurare l’organismo


Potrebbe sembrare un paradosso, eppure per eliminare i liquidi in eccesso è necessario introdurre altri liquidi nel corpo.

Pertanto, se desideri combattere la cellulite dovrai aumentare il tuo consumo d’acqua giornaliero fino a raggiungere la soglia dei 2 litri al dì, come indicato dalla maggior parte dei medici e dei nutrizionisti.

Inoltre, assumere una quantità sufficiente d’acqua ti aiuterà a mantenere la corretta idratazione e a veicolare più efficacemente i nutrienti verso muscoli e tessuti.

Ecco spiegato il motivo per cui, oltre a bere a sufficienza, è fondamentale portare in tavola alimenti ricchi d’acqua e possibilmente dotati di proprietà depurative e diuretiche.

Tra questi ultimi, ovviamente figurano la frutta e la verdura fresche, alimenti che non dovrebbero mai mancare in alcun regime dietetico. In particolare, sono molto utili le verdure a foglia verde, tra cui gli spinaci e la cicoria, ma anche gli asparagi, la lattuga, i pomodori, le cipolle, i cetrioli, le zucchine e i fagiolini.

Tra i frutti da preferire, invece, figurano le fragole, l’ananas e i kiwi, tra i più ricchi d’acqua in assoluto, oltre che di vitamina C e altri antiossidanti.

Poc’anzi abbiamo parlato della quantità d’acqua da bere ogni giorno.

Medici e nutrizionisti consigliano di consumarne almeno 1,5 litri, sebbene tale quantità sia soggetta a grosse variazioni, in base al peso e allo stile di vita di ognuno.

Chi è abituato ad allenarsi con una cadenza di almeno tre giorni a settimana, dovrà aumentarne il consumo in modo da bilanciare i liquidi persi durante la traspirazione.

Ricorda che più ti idrati e più riuscirai ad eliminare i liquidi in eccesso, che in caso contrario resterebbero intrappolati nel corpo, peggiorando ulteriormente una condizione già di per sé complicata. La misura ideale è bere circa 8 bicchieri d’acqua al giorno.

Qualora non dovessi riuscirci, cerca di aiutarti aumentando il consumo di tè, tisane ed acque aromatizzate prive di zuccheri aggiunti.

In precedenza, abbiamo accennato anche al ruolo benefico del potassio, una sostanza in grado di stimolare la diuresi ed aiutare l’organismo ad eliminare il sodio in eccesso.

Quest’ultimo è il principale alleato della ritenzione idrica.

Ma in quali alimenti è possibile trovare il potassio? I cibi che ne contengono di più sono l’avocado, le banane, gli spinaci, i kiwi, il merluzzo, il petto di pollo e la fesa di tacchino.

L’ananas è davvero in grado di combattere le infiammazioni?


L’ananas è un frutto molto utile, soprattutto qualora l’obiettivo principale sia combattere la cellulite e drenare l’organismo dai liquidi in eccesso.

L’ananas è noto principalmente per le sue proprietà antinfiammatorie, che dipendono dall’elevato contenuto di bromelina. Proprio da qui dipende la sua utilità nel combattere la pelle a buccia d’arancia.

La bromelina, infatti, è un enzima dotato di un potente effetto diuretico, in grado di rendere questo frutto un rimedio eccellente contro la ritenzione idrica. Inoltre, è dotata anche di spiccate proprietà anticoagulanti e anti-edematose.

Questa sostanza, pertanto, è perfetta per migliorare la circolazione a livello periferico e l’ossigenazione dei tessuti, ma anche per ridurre l’infiammazione e il gonfiore provocati dalla comparsa della cellulite.

Le proprietà dei frutti rossi: un tonico per la circolazione


Come abbiamo visto in precedenza, la cellulite è originata da una disfunzione del micro-circolo, ovvero da un disturbo della circolazione periferica a sua volta causato da un accumulo di adipe tale da comprimere i capillari.

Tutte queste reazioni a catena finiscono per infiammare il grasso sottocutaneo.

Questo è il motivo principale per cui consumare cibi in grado di migliorare la circolazione non soltanto può essere d’aiuto, ma è addirittura imprescindibile.

Tra questi, i maggiori alleati sono i frutti rossi, tra cui vanno annoverati more, lamponi, mirtilli e ribes. I benefici dei frutti rossi sono rilevanti, in virtù del loro elevato contenuto di antociani.

Questi ultimi sono antiossidanti appartenenti alla famiglia dei flavonoidi; contribuiscono a mantenere in salute vene e capillari, favorendo la circolazione venosa e, con essa, il micro-circolo.

Detto ciò, la raccomandazione è di inserire quanti più frutti rossi è possibile tra le tue abitudini alimentari.

Soltanto con il contributo di tutti gli alimenti che abbiamo citato finora avrai la possibilità di osservare benefici evidenti.

L’importanza delle fibre


Le fibre, con particolare riferimento a quelle insolubili, sono sostanze fondamentali, in quanto favoriscono la motilità intestinale e aiutano l’intestino a trattenere meno grassi e liquidi.

Le fibre, quindi, accelerano e migliorano il processo digestivo, aiutando l’organismo ad espellere più rapidamente le scorie.

A differenza delle fibre insolubili, quelle solubili svolgono un’azione depurativa e favoriscono una più veloce eliminazione delle tossine, contribuendo a rallentare l’assorbimento dei grassi e degli zuccheri. Inoltre, tutte le fibre acuiscono la sensazione di sazietà e consentono di mangiare meno.

Il consiglio è di aumentarne il consumo, inserendole nella propria alimentazione quotidiana. In maniera indiretta ti saranno d’aiuto per contrastare la comparsa della cellulite, in quanto capaci di offrirti un prezioso aiuto nel conservare il tuo peso forma ideale, grazie alla loro capacità di migliorare il senso di sazietà e di contrastare l’accumulo di grassi.

Ma tra le proprietà delle fibre rientrano anche la capacità di favorire la depurazione dell’organismo e di permettere al tessuto connettivo di eliminare più facilmente i prodotti di scarto, migliorando il metabolismo dei nutrienti cellulari.

Quanto detto aiuta la pelle a conservare la propria naturale elasticità, contrastando la comparsa dello sgradevole “effetto buccia d’arancia”.

Ma quali sono i cibi che contengono più fibre? Per fare il pieno di fibre devi prediligere gli alimenti integrali (cereali, pane e pasta) ed aumentare il consumo di frutta e verdura, possibilmente di stagione.

Gli ortaggi che ne contengono di più sono la cicoria, i carciofi e i finocchi, mentre tra i frutti ne sono ricchi i kiwi, le mele e le pere. Anche la frutta secca e i legumi possono darti una grossa mano in tal senso.

La dieta anti-cellulite


Adottare un’alimentazione quanto più sana ed equilibrata possibile è l’unico rimedio valido contro la cellulite.

Certo, stiamo parlando di un inestetismo legato anche a fattori genetici ed ormonali, ma seguendo una dieta in cui sono presenti tutti gli alimenti citati e al contempo povera di grassi e zuccheri, sarà molto più semplice conservare un peso forma ideale, evitando pericolosi accumuli di tessuto adiposo sulle cosce, le braccia e i glutei.

Riassumendo quanto detto finora, è fondamentale portare in tavola almeno cinque porzioni al giorno di frutta e verdura (in grado di garantire la necessaria quantità di acqua, antiossidanti e vitamine) e una buona dose di cereali integrali (fonte di fibre).

Inoltre, è opportuno limitare il consumo di grassi e zuccheri, tenere sotto controllo il sale ed evitare i cibi già salati, come i salumi, gli affettati e i formaggi stagionati.

Infine, per mantenere un’idratazione adeguata, ricorda di bere almeno 1,5 litri d’acqua al giorno, in modo da prevenire l’accumulo di liquidi e tossine all’interno dei tessuti: la ritenzione idrica, infatti, altro non è che l’anticamera della cellulite!

È molto importante che tu capisca un aspetto fondamentale della questione: le buone abitudini di cui abbiamo appena parlato rappresentano l’unico valido alleato per prevenire la cellulite.

Prevenirne la formazione, infatti, è molto importante, anche qualora sulla pelle non ce ne fosse ancora traccia.

Ad una dieta sana ed equilibrata, ricorda di unire uno stile di vita attivo: ritaglia un po’ di tempo per la tua sessione di allenamento quotidiana e cerca di evitare, per quanto ti sia possibile, le cattive abitudini come l’alcol e il fumo.

Evita, inoltre, di indossare abiti stretti e scarpe con tacchi troppo alti.


IL CONSIGLIO CON CUI PERDERE PESO RAPIDAMENTE E COMBATTERE LA CELLULITE


Ho testato di persona molte diete e conosco alla perfezione i pregi e i difetti di tantissimi stili alimentati più o meno diffusi.

Trovare la dieta giusta per se stessi non è facile come si crede, poiché occorre prima individuare quella che meglio si adatta alle proprie esigenze.

Se hai problemi di ritenzione idrica e temi che la cellulite possa fare la sua comparsa da un momento all’altro, corri immediatamente ai ripari e fai tesoro di quanto detto finora.

E se desideri un alleato supplementare, in grado di farti perdere peso più facilmente ed in maniera del tutto naturale, prendi appunti, poiché sto per svelarti il nome di un integratore davvero utile in tal senso.

Come dimagrire in pochissimo tempo: l’integratore African Mango


In passato ho sperimentato tanti integratori differenti. Per tale motivo, posso affermare con certezza che la maggior parte di questi offre risultati scadenti, per non dire nulli. Alcuni sono persino capaci di sortire effetti collaterali piuttosto sgradevoli e duraturi.

Evita di sprecare soldi e tempo e dai una possibilità a un integratore completamente naturale, in grado di aiutarti sia nel breve che nel lungo periodo, ma soprattutto privo di effetti collaterali.

Se desideri perdere peso rapidamente ti consiglio di provare African Mango, un prodotto che ha aiutato me e tantissime altre persone a perdere peso in maniera piacevole e in pochissimo tempo.

Ho stuzzicato la tua curiosità?

Desideri dargli una possibilità testandone personalmente i benefici? Benissimo, allora non devi fare altro che cliccare sul link indicato di seguito ed acquistarlo al prezzo più basso del web.

Ricorda che rimarrà disponibile ancora per poche settimane, quindi affrettati e non lasciarti sfuggire l’opportunità per dire definitivamente “no” al grasso in eccesso e a un inestetismo odioso come la cellulite!

immagine della soluzione per la dieta

una foto di Roberto Rossi, uno scrittore di Pensieri di Strada

AUTORE:

Roberto Rossi

Sono un’appassionato di salute e benessere che lavora e vive a Roma, la mia città natale. Ho passato  anni a provare diete e regimi alimentari di tutti i tipi e, spinto da una passione per questo settore e per sconfiggere l’obesità, ho deciso di scrivere e condividere le mie esperienze su questo sito.

Torna alla prima pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *