Vai al contenuto

Anoressia Sessuale: Carattersitiche, Cause, Sintomi e Cura

Non è chiaro che questi disturbi abbiano una componente sessuale nel DSM-5, ma un termine denominato “Anoressia Sessuale” è spesso usato nel campo.

Si tratta di una sorta di impulso compulsivo a rifiutare tutti gli approcci al sesso.

È possibile attingere dall’esperienza personale di alcuni pazienti e da alcuni articoli e siti web specifici (soprattutto in portoghese) per arrivare alle informazioni contenute in questo articolo nonostante siano disponibili diverse definizioni per spiegare le caratteristiche tipiche della condizione .

Inoltre, il trattamento di questa fetta di popolazione può essere confermato da terapisti che hanno lavorato direttamente con essi.

Il primo a prestare particolare attenzione al problema è stato Patrick Carnes nel 1997, che ha definito l’Anoressia Sessuale come una dipendenza caratterizzata non da un comportamento eccessivo, ma da una sua deprivazione compulsiva (Carnes, 1997, 1998).

Un disturbo del comportamento alimentare, l’anoressia nervosa, comporta un’eccessiva ossessione per l’esercizio, mentre l’anoressia sessuale implica avversione al sesso e ansia.

Per proteggersi, un individuo con Anoressia Sessuale evita ogni contatto fisico, emotivo e ovviamente sessuale con l’altra persona a causa della mancanza di fiducia nell’altra persona.

Al fine di prevenire il disagio e ottenere un illusorio senso di sollievo dalle proprie emozioni, le persone che soffrono di depressione sviluppano molteplici argomenti fantasma che divergono selvaggiamente dalle loro reali circostanze, nascondendo il fatto che sono infelici.

Un senso di sicurezza può essere sperimentato da individui sessualmente anoressici, almeno quando sono isolati dal mondo sociale circostante; questo potrebbe essere definito come una minaccia.

Viene negato anche il brivido sessuale che deriva dalla masturbazione, che culmina con la fine dell’erotismo e lo sviluppo dell’apatia sessuale.

La causa più comune di anoressia è un approccio educativo restrittivo incentrato sugli aspetti negativi del sesso, della negligenza infantile o del disturbo dismorfico.

La sessualità è spesso vista negativamente o come illegittima nei contesti sociali, cosa che dovrebbe essere evitata. Il soggetto alla fine diventa traumatico e prende provvedimenti per difendersi (Carnes, Murray, Charpentier, 2004).

Alcuni casi estremi si verificano quando le persone si vestono in un modo che nasconde le loro caratteristiche sessuali, mentono su condizioni di salute che vietano l’attività sessuale, deturpano i loro corpi o nascondono qualsiasi indicazione di interesse per gli altri.

Questi meccanismi di coping sono sviluppati perché:

Mancanza di affetto in famiglia, che porta a dipendenza e comportamenti distruttivi, come abusi o traumi simili;

Essere esposti a un sistema educativo estremamente rigido, diretto e facilmente influenzabile per quanto riguarda la moralità sessuale;

Attenersi rigorosamente alle norme sociali o religiose;

Genitori che controllano e proteggono eccessivamente i propri figli;

Depressione o grave stress possono accompagnare questo disturbo, così come sbalzi d’umore o affaticamento;

In termini cognitivo-comportamentali, il paziente ha una comprensione distorta dei propri limiti. Spesso si crede che lo facciano;

La dismorfina è una distorsione della percezione del corpo, spesso esagerata;

Desiderio di solitudine e riluttanza a essere vincolati e influenzati dalle emozioni degli altri;
Perfezione;

Mancanza di fiducia nelle proprie capacità o, al contrario, eccessiva autostima;

Relazioni che non implicano il contatto sessuale;

La sessualità è vergognosa;

Avere una forte avversione per le funzioni corporee;

L’intenzione di causare violenza ad altre persone a causa di atteggiamenti aggressivi nei confronti del comportamento sessuale;

Limitare o evitare il sesso con un comportamento autodistruttivo

L’atteggiamento di alienazione di chi ti si avvicina, come preferire sempre ciò che è lontano o con cui è difficile stabilire una relazione.

Torna a Dimagrire-Facile.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.